Grave svista per Enrico Mentana che poco dopo la notizia dell’arresto di Tiziano Renzi e Laura Bovoli ha rilanciato sulla sua pagina Facebook un articolo della sua nuova testata Open con le carte dell’inchiesta. Peccato che non si sia accorto che la foto in evidenza mostrasse l’ordine d’arresto integrale, senza oscurare i dati sensibili dei due destinatari.

Per oltre un’ora l’indirizzo di casa dei genitori di Renzi è stato in bella vista sui social network, prima che Mentana si accorgesse del clamoroso fallo e corresse ai ripari. 

Alla fine è stato lo stesso direttore del TgLa7 a rimuovere il post incriminato e chiedere scusa: “Per molti minuti nella foto del link – su cui non avevo visuale – sono apparsi gli indirizzi delle persone sottoposte al provvedimento giudiziario, ora doverosamente oscurati. Chiedo anche scusa personalmente”. Il post è stato quindi modificato, con la pubblicazione del nuovo link doverosamente censurato.

....................

dall'articolo di redazione BlitzQuotidiano.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna