islam Non vuole indossare il veloLa 15enne sviene in aula a Milano: maltrattata dalla madre e costretta a studiare il Corano. Le minacce: "Ti uccido". La madre è accusata di maltrattamenti nei confronti della figlia di 15 anni e del fratellino più piccolo. Diversa la versione della madre che nega le violenze. Punita dalla madre, anche fisicamente, se non metteva il velo o se parlava con i compagni maschi.

 Costretta a dormire per terra o lasciata a piedi nudi davanti a una finestra aperta, d'inverno. Queste alcune delle violenze, psicologiche e fisiche, che una ragazzina di 15 anni avrebbe subito dalla madre. A rivelare i maltrattamenti sarebbe stato uno svenimento a scuola, tre mesi fa, che avevano spinto la ragazzina a confidarsi con un'insegnante.

La 15enne, di origini egiziane e in Italia dal 2017, sostiene che la madre le facesse indossare il velo islamico contro il suo volere e che la costringesse a studiare il Corano, insieme al fratellino: la pena, in caso di mancata obbedienza, erano punizioni fisiche o minacce. "Non devi raccontare niente... se parli con qualcuno a scuola ti prendo, ti uccido, ti manderò in Egitto e i tuoi zii ti uccidono", avrebbe detto la mamma alla figlia, secondo quanto riporta il Corriere della Sera.

................

dall'articolo di   per IlGiornale.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna