capture 202 31072020 155509Il tema è molto è molto dibattuto, si tratta dello "scudo" di cui gode Giuseppe Conte da parte della magistratura. Tema avanzato da Augusto Minzolini, per esempio, il quale faceva notare come tutti i leader vengano lambiti da inchieste, tranne lui, che anzi si è speso in un ricorso al Tar contro l'orinde di desecretarie i documenti in base ai quali ha stabilito lockdown e misure nei giorni del coronavirus: indice, secondo Minzo, di una certa confidenza del premier nel fatto che la magistratura non gli sia ostile. E nel giorno del rinvio a giudizio di Matteo Salvini sul caso Open Arms è da inquadrare in questo modo la provocazione di Pietro Senaldi In Onda, su La7. Il direttore di Libero, infatti, afferma: "Qualche pm potrebbe indagare Conte per abuso di potere". Il riferimento è all'indiscriminato allungamento dello stato d'emergenza. Suggerimento, quello di Senaldi, che per certo la magistratura non accoglierà.

 

www.liberoquotidiano.it