“Le persone omosessuali hanno doti e qualità da offrire alla comunità cristiana. Bisogna cogliere una dimensione nuova della pastorale familiare odierna nella realtà dei matrimoni civili e anche delle convivenze”. Con queste parole, Papa Francesco, durante l’ultimo Sinodo della Chiesa cattolica, ha preso posizione nei confronti dei conviventi e delle coppie omossessuali, che oggi rappresentano più dell’8% dei nuclei famigliari nel nostro Paese. Una vera e propria rivoluzione, che dimostra il cambiamento in atto anche nell’ambiente cattolico.

http://www.voxdiritti.it/