capture 076 16102020 114924«Come sostengo da almeno 6 mesi, insieme ai colleghi che di mestiere curano i malati, il problema non sono le terapie intensive. Quando arriviamo li abbiamo già perso». Lo scrive su twitter Alberto Zangrillo, prorettore dell’Università San Raffaele e responsabile dell’Unità operativa di Terapia intensiva generale e cardiovascolare dell’Irccs San Raffaele di Milano.

Zangrillo: «Ecco la procedura per evitare il il black out negli ospedali»

Zangrillo posta anche un’immagine in cui viene spiegata la corretta procedura per evitare il “black out” degli ospedali. «Sì alla corretta informazione e “no” al sensazionalismo mediatico. Perché solo il primo produce un flusso ordinato al pronto soccorso e una gestione ottimale dell’assistenza clinica – riporta lo schema – Dal sensazionalismo mediatico derivano angoscia, disorientamento, somatizzazione e abbandono dei pazienti. Questo produce un flusso caotico nei pronto soccorso che a sua volta crea una inefficiente gestione clinica dei pazienti Covid e non Covid, arrivando al “blackout” dell’ospedale».

I commenti del web

Tantissimi i commenti al post di Zangrillo. Scrive un utente: «Zangrillo aiutaci tu con numeri veri delle Terapie intensive alcuni suoi colleghi sono fuori controllo mettono paura terrore tutte le volte che ascolti le loro interviste alla tv. Aiuto». E un altro chiede: «Avrebbe la stessa infographic in inglese? In Malaysia sarebbe molto utile. Ieri mio amico morto d’infarto perché solo certi ospedali sono autorizzati a mandare le ambulanze. Corpo sequestrato per Covid test. Risultato positivo e dichiarato morto di Covid». E un altro ancora: «Continuano a terrorizzare, imporre, chiudere. Mai fare quello che serve, come sigilare i confini. #IoStoconZangrillo».

 

Bertolaso: «Grazie per avermi tirato fuori da questo dramma»

Nei giorni scorsi Guido Bertolaso a L’aria che tira aveva speso parole importanti e di grande stima nei confronti di Zangrillo, che troppo spesso viene attaccato sul coronavirus. «Siccome spesso lo citate, e molti lo criticano, voglio dire grazie pubblicamente ad Alberto Zangrillo ed al professor Tresoldi del San Raffaele che mi hanno tirato fuori da questo dramma».

capture 077 16102020 114959

di Renato Fratello per www.secoloditalia.it