la gente al concerto 4268412I casi ci sono: da San Siro riempito (di “quasi-omaggi”) da Antonacci nel 2007, ai Modà a Roma nel 2014. Tra biglietti di cortesia o promozioni, i promoter risparmiano sui diritti d’autore e ricavano vantaggi fiscali.  Per esser pieni, gli spalti sono pieni. Ma pieni di chi? Solo di fan o c’è pure un bel po’ di gente che si è ritrovata con in mano un biglietto omaggio o quasi? Domande semplici semplici, a meno di non farle a chi il concerto lo ha organizzato. Perché a quel punto un muro si alza e la risposta diventa il segreto dei segreti. E che ci sia Laura Pausini a San Siro o i Thegiornalisti al Forum, la musica non cambia. Non si tratta solo di “immagine”, ma anche di vantaggi fiscali e risparmio sui diritti d’autore da pagare alla Siae.

 

.................

Eppure ci sarebbero i mitici modelli C1, quelli con cui ogni organizzatore di live, per finalità fiscali e per i versamenti dei diritti d’autore, comunica alla Siae esattamente quanti biglietti sono stati emessi, divisi per settore e per categoria. Quanti a 60 euro sul prato, per dire, quanti a 45 in curva, quanti omaggi e quanti a prezzo irrisorio: due euro, un euro, magari 50 o addirittura 20 cent. Già, perché ci sono pure questi, che sembrano omaggio, ma non lo sono. Si chiamano biglietti “di cortesia”, o “promozionali”, e rispetto agli omaggi consentono al promoter di versare alla Siae molto meno in diritti d’autore: il 9% di pochi euro o centesimi anziché il 9%, per esempio, di 45 o 60 euro, e cioè del prezzo pieno di un biglietto equivalente a quello omaggio. Per non parlare dei possibili vantaggi fiscali: esenti da imposte se emessi in numero limitato, quando gli omaggi superano la soglia del 5% della capienza l’organizzatore deve versare l’Iva al 10% (per esempio 6 euro su un omaggio equivalente a un tagliando da 60), un bel po’ in più dei pochi centesimi di Iva di un biglietto a prezzo irrisorio.

..............................

dall'articolo di Luigi Franco  per ilfattoquotidiano.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna