Francia. La bambina di 11 anni è stata violentata ma per i giudici non si tratta di stupro perché non ha urlato e non si è opposta. I fatti sono avvenuti ad aprile quando la piccola è stata attirata nell'appartamento dell'uomo, 28 anni, a Parigi, a Montmagny, e poi sarebbe stata stuprata. Il tribunale ha ora stabilito che si trattò "solo" di abusi perché la bambina non avrebbe reagito in alcun modo, motivo per cui, secondo i giudici, di fatto non ci sarebbe stata violenza.

 

L'avvocato della famiglia della vittima ha spiegato che il motivo della freddezza e della rigidità della bambina era dovuto al fatto che fosse spaventata a morte e non certo consenziente ma in Francia non esiste una legge che vieti, indipendentemente dalla volontà del soggetto, di fare sesso con persone minori, almeno fino a un certo limite di età.

da liberoquotidiano.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna