Grasso immagini.quotidiano.netIl presidente del Senato Pietro Grasso lascia il gruppo del Partito Democratico e, come previsto dal regolamento, sarà iscritto d'ufficio al gruppo Misto del Senato. La decisione della seconda carica dello Stato arriva a poche ore dall'approvazione della legge elettorale, anche se solo ieri, rispondendo alle proteste grilline che invitavano Grasso a "dimettersi" in segno di protesta contro la condotta del governo sul Rosatellum bis, il presidente aveva replicato: "A volte è più duro resistere che mollare. Per senso delle istituzioni rimango al mio posto. Come sapete non ho accettato di candidarmi in Sicilia proprio per poter continuare a espletare il mio compito". Oggi l'annuncio della decisione di abbandonare il gruppo del Pd.

 

Lo stesso Vito Crimi, senatore del Movimento 5 Stelle che ieri aveva rivolto quell'appello a Grasso, oggi dice: "Apprendo adesso che Grasso lascia il gruppo del Pd. A lui dico: adesso è troppo tardi, Presidente, doveva farlo prima e così avrebbe evitato di mettere il suo nome tra i responsabili dell`approvazione del Rosatellum". "E invece l'unico ad aver fatto questo gesto nella storia repubblicana, e a dimettersi per protesta contro la fiducia su una legge elettorale, resta il presidente Giuseppe Paratore nel 1953", conclude.

.....................

dall'articolo di quotidiano.net

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna