Dito puntato contro i Benetton, ma rompere il contratto è complesso e comporta penali fino a 20 miliardi per lo Stato. Pressing M5S per nazionalizzare la rete. Il processo sommario giunge subito a sentenza, pronunciata dall'avvocato difensore del popolo, come ama definirsi il premier Giuseppe Conte: Autostrade per l'Italia è colpevole per il crollo del Ponte Morandi a Genova e deve pagare subito. Il Governo annuncia l'avvio della procedura per la revoca della concessione alla società Autostrade senza attendere accertamenti di alcun tipo da parte della magistratura. "Non possiamo attendere i tempi della giustizia penale" ha detto il presidente del Consiglio al termine del Cdm riunito in prefettura a Genova.

Un pronunciamento che di fatto incrina le certezze di uno stato di diritto in nome degli interessi dei cittadini. Questo sebbene sia evidente che le procedure sui controlli sulla tenuta dell'infrastruttura e sull'efficienza della manutenzione non abbiano funzionato e certamente Autostrade dovrà rispondere di questo nelle sedi opportune.

...........................

dall'articolo di  Carlo Renda e Giuseppe Colombo  per huffingtonpost.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna