Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il cosiddetto decreto legge Salvini sui migranti, che modifica diversi aspetti del sistema italiano di accoglienza e integrazione. Il decreto è stato molto contestato dalle associazioni che si occupano di migranti e rifugiati; in maniera piuttosto irrituale, anche il presidente della Repubblica firmando il decreto ha ricordato che le misure previste devono essere applicate nei limiti dell’articolo 10 della Costituzione, cioè quello che protegge i cittadini stranieri.

.................

Con il nuovo decreto, la protezione umanitaria viene sostituita con una protezione limitata ai “casi speciali”, come i richiedenti asilo gravemente malati o vittime di maltrattamenti domestici. Salvini e la destra radicale sostenevano da tempo che la protezione umanitaria fosse un espediente usato dallo Stato per accogliere persone che non hanno diritto a una protezione internazionale, che invece ha criteri di applicazione più stringenti.

..................

dall'articolo di ilpost.it

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna