Addio vecchio scontrino, croce e delizia di cittadini e negozianti. Il tagliando che comprova l'acquisto anche a fini fiscali andrà presto in pensione. Il fisco punta sull'elettronica per la lotta all'evasione. E alla e-fattura, che scatta da gennaio, si affiancherà l'invio elettronico degli scontrini, che manderà in soffitta il vecchio tagliando cartaceo necessario per comprovare gli acquisti. L'introduzione sarà graduale: riguarderà dal prossimo luglio i contribuenti con un volume d'affari superiore ai 400 mila euro l'anno e poi, dall'inizio del 2020, tutti gli altri esercenti, anche i più piccoli. Sarà accompagnata dall'arrivo di una «lotteria dei corrispettivi» e da uno sconto fiscale riservato ai negozianti per aggiornare o acquistare un registratore di cassa elettronico.

Le norme sono tra le novità del decreto fiscale collegato alla manovra che il governo sta predisponendo.

....................

dall'articolo de ilmessaggero.it 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna