Letti a baldacchino, arredi barocchi, decorazioni vistose, lampadari in cristallo, tessuti e dettagli sfarzosi? Anche, certo. Ma il vecchio cliché dei clienti russi innamorati dello stile classico è ormai superato. Perlomeno nelle città principali, come Mosca e San Pietroburgo. Ma non solo: oggi il mercato russo chiede alle aziende italiane «progetti intelligenti e coordinati per l'ottimazione degli spazi – spiega Fabiana Scavolini, amministratore delegato dell'azienda marchigiana, nota per le sue cucine ma ormai da tempo produttrice anche di arredi per il bagno e il living -. Per conquistare il mercato russo serve un'offerta completa. È questa la vera forza del nostro brand».

..................

dall'articolo di ni  per ilsole24ore.com 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna