Nuovo exploit di Marine Le Pen che con il suo Rassemblement national supera il 24 per cento dei consensi. La leader della destra identitaria, frutto della ricostruzione del vecchio Front national dell’anziano padre, trae vantaggio anche dal pessimo momento che sta vivendo l’inquilino dell’Eliseo sotto la tempesta dei Gilet gialli.

Marine Le Pen Stando a un sondaggio Ifop per il Quotidien national, il movimento della Le Pen raccoglierebbe il 24 per cento dei voti, arrivando largamente in testa davanti a La Republique en Marche, il partito di monsieur le president che si ferma al 18%, se si votasse domenica in Francia. La lista di destra avanza dunque di due punti percentuali in un mese e di 4 rispetto ad ottobre. Quella di en Marche  alleata di MoDem, perde un punto rispetto a un mese fa e due rispetto ad ottobre. Quanto agli altri partiti, il distacco è evidente: Républicains scende all’11% La France Insoumise al 9%, La liste Debout la France sale di 2 punti percentuali (8%) quella di Europe Ecologie Les Verts guadagna un punto (8%), il Partito socialista scende a 4,5% (-1,5%). Il sondaggio è stato realizzato prima degli annunci delle misure promesse da Emmanuel Macron per placare i gilet gialli.

........................

dall'articolo di secoloditalia.it 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna