trivelle piattaforma pp 990x192Il sottosegretario Crippa annuncia le modifiche al Dl semplificazioni che fermeranno "per tre anni" il rilascio di autorizzazioni. La misura dopo le polemiche sollevate da Verdi e Movimento No Triv che accusavano Di Maio e il suo dicastero di aver dato il via libera anche alle tre nuove esplorazioni petrolifere. Emiliano "Resa incondizionata, mi riempe di gioia". Wwf: "Primo segnale verso tutela Mediterraneo".

 

Un  emendamento ‘blocca-trivelle‘ al Dl Semplificazioni che prevede, per un “termine massimo di tre anni”, la sospensione dei permessi. Lo ha annunciato il ministero per lo Sviluppo economico, specificando che grazie alle modifiche “sarà impedito il rilascio di circa 36 autorizzazioni, compresi i tre permessi rilasciati nel mar Ionio“. Ovvero quelli al centro delle polemiche nei giorni scorsi, quando Verdi, comitati e associazioni ambientalisti, con a capo il Movimento No Triv, avevano accusato Luigi Di Maio e il suo dicastero di aver dato il via libera alle tre nuove esplorazioni petrolifere nello Ionio. Il vicepremier si era giustificato parlando di eredità del “governo precedente”, ma dopo lo scontro tra i No Triv e il M5s che pure li aveva appoggiati in diverse battaglie, l’esecutivo aveva promesso di intervenire proprio con un emendamento, rimediando così all’immobilismo dei mesi precedenti giustificato con un decreto non approvato per un problema di comunicazione tra gli uffici.

....................

dall'articolo di

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna