governo Musumeci taglia i fondi allAntiracketNella Finanziaria della Regione meno soldi agli enti e alle fondazioni che assistono le aziende taglieggiate. Fava, Pd e M5s: “Segnali pessimi. Cultura e sociale sono le vittime preferite da questo governo regionale”. Il governo vara la spending review: nella Finanziaria 2019 meno soldi a fondazioni che assistono aziende taglieggiate e nei capitoli di bilancio dedicati alla lotta a Cosa nostra. Fava: "Cultura e sociale sono le vittime preferite da questo governo regionale". M5s: "In questa bozza di manovra, i tagli la fanno da padrone". Pd: "CI batteremo contro i tagli. La lotta alla criminalità e alla cultura mafiosa passa dai segnali che la politica e le istituzioni mandano alla società".

 Il governo di Nello Musumeci intende tagliare i contributi all’antiracket in Sicilia. E pure le associazioni e fondazioni antimafia subiranno una corposa spending review nei finanziamenti pubblici. Tagli orizzontali contenuti nella legge finanziaria approvata dalla giunta dell’isola e finita sul tavolo della commissione Bilancio dell’Assemblea regionale siciliana. Ma anche nella cosiddetta “Tabella H”, cioè una lista allegata alla manovra regionale con i contributi diretti concessi dal governo dell’isola a enti, centri di ricerca e fondazioni.

...................

dall'articolo di Giuseppe Pipitone  per ilfattoquotidiano.it 

Commenti   

0 #1 Berenice_77 2019-01-12 10:58
Sbaglio o musumeci è stato eletto da Forza Italia e UDC...? quindi dalla destra senza la Lega.... cioè da BERLUSCONI ... che, da quanto si legge e si dice ha collegamenti mafiosi ? o no ?? quindi è un provvedimento in linea con la Forza Italia di Dell'Utri e Berlusconi ed amici .... detti mafiosetti??
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna