Tutankhamon risplende LaStampaPiù splendente che mai. Ci sono voluti dieci anni, ma i risultati parlano da soli. Sono terminati i lavori di restauro e preservazione della tomba di Tutankhamon di Luxor condotti dal Getty Conservation Institute su richiesta del Supreme Council of Antiquities egiziano. Restauri che in questi anni hanno portato a chiusure tecniche e ingressi limitati, e che ora restituiscono completamente al pubblico la tomba «maledetta» di uno dei più celebri faraoni. Un tesoro immenso, scoperto nella Valle dei Re nel 1922 e aperto al pubblico dagli Anni 30,

dove sono tuttora esposti il sarcofago di pietra, la fragile bara esterna fatta di legno dorato e i dipinti murali che fornivano al giovane re le istruzioni per raggiungere l'aldilà, compromessi da «preoccupanti» macchie marroni che non erano state trovate in nessun'altra tomba.

.......................

dall'articolo di  NOEMI PENNA per LaStampa.it 

Crediti foto: J. Paul Getty Trust

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna