merkel e makron paradossoI tentativi di Berlino e Parigi di aggirare le norme comunitarie su treni e salvataggi pubblici degli istituti di credito (come Nord LB). L'ira dei governi tedesco e francese per il no dell'Antitrust Ue alla fusione Alstom-Siemens ed il salvataggio quasi nelle stesse ore della banca tedesca Nord Landesbank con denaro pubblico sono rivelatrici. Alzano il velo infatti sull'insofferenza crescente verso il sistema delle regole europee che, dalla concorrenza sui treni alle banche, a torto o a ragione, viene ormai vissuto come un corsetto rigido perfino nelle capitali dei paesi che più le avevano volute.

E' il segno dei tempi: ad essere benevoli si può dire che monta una domanda di manutenzione delle norme, i maligni potrebbero parlare di un vero "attacco" all'impianto regolamentare dell'Unione in materia economica. Nelle intenzioni dei loro manager la fusione tra i due giganti europei dei treni ad alta velocità e dell'impiantistica ferroviaria avrebbe creato un player continentale in grado di fronteggiare la concorrenza temibile dei colossi giapponesi e cinesi in Europa e sui mercati terzi.

.....................

dall'articolo di Marco Cecchini per  huffingtonpost.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna