Alemanno referente Mafia Capitale LaStampaLa richiesta della procura di Roma nel processo che vede imputato l’ex sindaco di Roma. Lui si difende: «Un teorema accusatorio esasperato che sarà smontato dai miei avvocati». La procura di Roma ha chiesto di condannare l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno a cinque anni per corruzione e finanziamento illecito. La vicenda è quella legata a mafia capitale. Il pm Luca Tescaroli ha tenuto una requisitoria durata sei ore. Secondo l’accusa l’ex sindaco, oggi segretario del Movimento Nazionale per la Sovranità, tra il 2012 e il 2014 avrebbe ricevuto oltre 220.000 euro per compiere atti contrari ai suoi doveri d’ufficio.

I soldi sarebbero arrivati da Salvatore Buzzi, il ras delle cooperative, e Massimo Carminati, l’ex Nar, entrambi condannati nel filone principale dell’inchiesta, e versati alla fondazione Nuova Italia, di cui era presidente lo stesso Alemanno.

....................

dall'articolo di LaStampa.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna