arrestato ex patron del BariCosmo Damiano Giancaspro è in carcere, mentre altre 4 persone agli arresti domiciliari. Sei indagati a piede libero: tra loro Amedeo Bottaro, PD, primo cittadino di Trani, accusato di peculato, falso, abuso d'ufficio e oggetto di un sequestro di 46mila euro. L’indagine della procura di Tran ipotizza i reati di bancarotta, riciclaggio peculato e abuso d'ufficio in concorso con pubblici ufficiali.

Il sindaco: "Dispiaciuto ma sereno, mai illegittimità". Da un lato la bancarotta e riciclaggio dell’ex patron del Bari Calcio, dall’altra i reati contro la pubblica amministrazionecon i vertici del Comune di Trani coinvolti. Correvano su un doppio binario gli affari di Cosmo Damiano Giancaspro, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti della procura tranese. L’ex proprietario del club biancorosso, fallito sotto la sua gestione e condannato alla Serie D, era infatti finito in affari con l’amministrazione comunale di Trani. E il sindaco Amedeo Bottaro – accusato di peculatoabuso d’ufficio e falso – avrebbe “favorito Giancaspro nell’affidamento di appalti di opere e servizi” come “contropartita dell’intervento finanziario, in forma occulta, a vantaggio della Vigor Trani mediante l’utilizzo di prestanome”.

...................

dall'articolo di   per IlFattoQuotidiano.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna