brexit Nigel FarageReportage in tour tra Galles e Inghilterra con il leader del Brexit Party, che ha persino smesso di bere e che secondo i sondaggi stravincerà le elezioni europee. Il sostegno della classe media, la sua retorica populista semplice e efficace (ma senza il tema immigrazione), la conquista degli ex elettori di sinistra. Racconto di un popolo sempre più numeroso, che potrebbe stravolgere la politica britannica. Non sono fascisti, né nazisti, né si definiscono razzisti o xenofobi, né paradossalmente anti-europei. La stragrande maggioranza dei nuovi fedeli del demagogo e leader euroscettico Nigel Farage è tanta classe media e bassa britannica, delusa dalle istituzioni Ue e dalla Brexit congelata. Questo non è l’Ukip, l’ex partito abbandonato dallo stesso Farage perché ...
....................

dall'articolo di  ANTONELLO GUERRERA per Repubblica.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna