Csm toghe sporche intoccabiliL’ex procuratore Antimafia, ora eurodeputato dem: “Partito silente, prenda una posizione inequivocabile. E accusa la riforma Renzi sull’abbassamento dell’età pensionabile dei magistrati “per influenzare nomine”Un appello al suo partito affinché condanni i propri esponenticoinvolti nella vicenda dei magistrati indagati. Ma anche una condanna netta del renzismo e del suo modo di intendere la giustizia. L’ex procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, neo eurodeputato del Pd, lo dice senza mezzi termini. L'attuale eurodeputato dem rivolge un appello al suo partito e attacca duramente l'abbassamento per decreto dell'età pensionabile dei magistrati voluta dal Governo Renzi nel 2014.

Parlando di "disegno in parte riuscito", ha sottolineato che "il caso Palamara ne è, dopo cinque anni, la prova tangibile, sebbene temo sia soltanto la punta dell'iceberg". “Il Pd, finora silente, prenda una posizione di netta e inequivocabile condanna dei propri esponenti coinvolti in questa vicenda”. Poi un attacco frontale al Governo Renzi, fautore del decreto che ha abbassato l’età pensionabile dei magistrati da 75 a 70 anni. Franco Roberti, ex procuratore nazionale antimafia e attuale eurodeputato del Pd si rivolge direttamente al suo partito per chiedere di prendere posizione contro Luca Lotti e Cosimo Maria Ferri, presenti ai dopocena in cui, a sentire le accuse della Procura di Perugia, Luca Palamara, i due parlamentari del Pd e cinque consiglieri del Csm si organizzavano per pilotare le nomine dei procuratori capo. Non solo. Roberti mette nero su bianco anche una condanna netta del renzismo e del suo modo di intendere la giustizia. Roberti lo dice senza mezzi termini. La sua è un’accusa diretta, pesante, e rappresenta il primo intervento politico che proviene dall’unico partito, il Pd, coinvolto pesantemente nella vicenda: Lotti e Ferri sono stati sottosegretari nei governi Renzi e Gentiloni e attualmente sono parlamentari PdLuca Lotti, poi, da sempre è espressione del potere renziano.

.................

dall'articolo di  per IlFattoQuotidiano.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna