Tabaccaio uccide ladro a IvreaUn tabaccaio ha sparato e ucciso un ladro che aveva tentato l'assalto nella notte alla sua tabaccheria. È successo a Pavone Canavese, alle porte del quartiere San Bernardo di Ivrea. Tre persone hanno tentato l'assalto alla tabaccheria, in via Torino: il titolare, che abita sopra il locale, è uscito con una pistola e ha ucciso uno dei malviventi, originario della Moldavia. Ascoltato in procura, l'uomo è stato indagato per eccesso colposo di legittima difesaSalvini gli ha manifestato la sua «piena solidarietà».

 Indaga la polizia. La sparatoria è avvenuta poco dopo le 3. Sarebbero stati sparati sette colpi. I due complici sono riusciti a scappare. Marcellino Iachi Bovin, detto Franco, 67 anni, assistito dall'avvocato Sara Rore Lazzaro, si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al pubblico ministero Giuseppe Drammis e al procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando.

La vicenda del ladro ucciso da un tabaccaio a Pavone Canavese potrebbe diventare uno dei primi 'casi di specie' dopo l'entrata in vigore della nuova legge - appena due mesi fa - sulla legittima difesa. Ma al momento l'esito giudiziario della vicenda non è scontato. Marcellino Iachi Bonvin risulta indagato dalla procura di Ivrea affinché - secondo quanto sottolineato dallo stesso Procuratore - gli sia garantito il diritto della difesa legale e la presenza di un avvocato. 

................

Dall'articolo di IlMessaggero.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna