presidente Elisabetta Alberti Casellati La presidente Elisabetta Alberti Casellati è "imbarazzante". Parola del Pd, che prima in aula demolisce la seconda carica dello Stato, presidente del Senato, per non aver fatto pressioni su Giuseppe Conte affinché il premier andasse a Palazzo Madama a riferire sulla presunta trattativa sui fondi russi (mai arrivati) alla Lega. E poi la incontra con il sorriso sulle labbra di Nicola Zingaretti e Andrea Marcucci, come se nulla fosse.  


"Prendiamo atto con un certo stupore e rammarico - ha attaccato Alan Ferrari, dem e segretario d'aula - della mancata risposta della Presidenza del Senato alla richiesta, avanzata l'11 luglio scorso, da parte del gruppo del Partito Democratico affinché il Presidente del Consiglio venisse a riferire in Assemblea sui fatti riguardanti le trattative segrete tra esponenti del partito Lega e persone di nazionalità russa al fine di ottenere finanziamenti illeciti per lo svolgimento della campagna elettorale per le elezioni europee e l'apertura, da parte della Procura di Milano, di un'inchiesta su questi fatti per corruzione internazionale nei confronti di Gianluca Savoini". Vi sono "questioni regolamentari non risolte" e le "parole di Casellati sono state molto contraddittorie", dice Ferrari, quindi "il Pd prenderà iniziative decise per chiarire, perché è stato imbarazzante il comportamento della presidenza". "Vogliamo sapere se Casellati ha chiesto a Salvini di venire a riferire e quale risposta ha avuto", prosegue Ferrari, perché' "se fosse stata data risposta saremmo in presenza di un grave incidente istituzionale che getta ombre sul Paese" e da questo "il Senato si deve sottrarre". 

...............

da articolo di liberoquotidiano.it