Pd e Zingaretti che imbarazzoIl governo giallorosso è quasi fatto: la squadra dei ministri è pronta così come la trattativa sul fumoso programma è conclusa. Eppure la maggioranza deve fare i conti con il Senato. Proprio qui Pd e M5s cercano di accaparrarsi i voti di chiunque, anche quelli degli acerrimi nemici pur di ottenere il via libera. Stiamo parlando in particolare di Elio LannuttiEmanuele Dessì. Il primo, tanto odiato dai dem per essere uno dei più sostenitori delle linee migratorie di Matteo Salvini, scriveva: "Le Ong finanziate da Soros e altri ideologhi della sostituzione etnica, oltre ad essere bandite dovranno essere affondate. Tolleranza zero!". Non solo, il grillino postò anche i Protocolli antisemiti, classico falso della polizia segreta zarista, l'Ochrana, ed è stato per questo denunciato dalla Comunità ebraica romana.  Il Pd si deve bere anche Dessì, l'uomo che finì al centro di uno scandalo perché sui social riapparve un suo video in cui balla con Domenico Spada, ex campione mondiale di boxe dell'omonima famiglia criminale di Ostia, condannato in primo grado a 7 anni per usura.
 
da liberoquotidiano.it