capture 335 23032020 120847Che gli "stupidi abbondino" è "un fatto quotidiano", e in questo momento "rosicano con il solito travaglio". Alessandro Sallusti nel suo editoriale su Il Giornale attacca, senza mai citarli esplicitamente, ma solo con un gioco di parole, Marco Travaglio e il quotidiano che egli dirige. "Ci sono i giustizialisti che vanno in depressione perché il governatore della Lombardia Attilio Fontana che sta dando in questi giorni prova di essere un grande amministratore è stato completamente prosciolto nell'inchiesta su presunte irregolarità in Regione di cui avevano letto compiaciuti sulla prima pagina del loro giornale, giornale che ha visto bene di nascondere in un breve trafiletto l'avvenuta archiviazione", "non hanno letto Voltaire: «Il dubbio è scomodo ma solo gli imbecilli non ne hanno»)".

Sempre Travaglio deride Berlusconi che si tiene lontano dal contagio eppure "questi ieri ha messo ancora una volta mano generosamente al portafogli dieci milioni non sono pochi, tutti frutto di lavoro super tassato - per aiutare la collettività".

 

E ancora. "Ci sono gli stupidi", conclude Sallusti, che "si ostinano a gettare fango su Guido Bertolaso", "grazie anche al quale a Milano si sta costruendo a tempo di record un ospedale dove speriamo non ne abbiano bisogno i medici potrebbero salvare la vita anche agli stupidi medesimi, alle loro famiglie e ai loro amici altrettanto stupidi". Insomma, "è un «fatto quotidiano» che la stupidità dilaga e che chi la cavalca è felice così". 

www.liberoquotidiano.it