capture 068 06042020 190742Coronavirus in Italia, la diretta del bollettino di oggi con i dati della protezione civile con i casi di Covid-19 provincia per provincia.

l nuovo bollettino della protezione civile nel consueto punto stampa. Continua l'alleggerimento della pressione sugli ospedali con il calo dei pazienti ricoverati in terapia intensiva, cosi come salgono a oltre 22mila i pazienti dichiarati guariti. 

Dalla protezione civile si parla di dati rincuoranti ma che destano ancora allarme. "I dati di oggi confermano un trend che conforta nel vedere un'efficace misura di contenimento della diffusione dell'infezione".

"Se guardiamo i dati su base settimanale - spiega Luca Richeldi, direttore dell'Unità di Pneumologia al Policlinico Gemelli di Roma e componente del Comitato tecnico scientifico (Cts) - dal 30 marzo al 6 aprile, abbiamo una riduzione di oltre il 90% del numero dei ricoverati: siamo passati da 409 a 27".

"Questo trend è confortato da un andamento molto importante che è quello dei ricoverati nelle terapie intensive: avevamo un saldo positivo di 75 ricoverati al 30 marzo, abbiamo -79 ricoverati in terapia intensiva oggi. Il trend si vede, meno forte, anche nei decessi: il 50% si concentra purtroppo in Lombardia.

 

"Su base settimanale - continua Richeldi intervenendo in conferenza stampa - vediamo una riduzione del 20% nel numero dei decessi, questa settimana il numero è andato sempre calando, anche se in misura meno significativa".

Coronavirus, il bollettino della protezione civile

  • Casi attuali: 93.187 (+1.941, +2,1%)
  • Deceduti: 16.523 (+636, +4%)
  • Dimessi/Guariti: 22.837 (+1.022, +4,7%)
  • Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.898 (-79, -2%)
  • Totale casi: 132.547 (+3.599, +2,8%)
  • Tamponi effettuati: 30.271 (ieri erano 34.237)


Coronavirus, il bollettino di oggi lunedì 6 aprile
„Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 28.469 in Lombardia, 13.051 in Emilia-Romagna, 10.545 in Piemonte, 9.722 in Veneto, 5.301 in Toscana, 3.706 nelle Marche, 3.300 nel Lazio, 3.117 in Liguria, 2.698 in Campania, 2.115 in Puglia, 1.815 in Sicilia, 1.838 nella Provincia autonoma di Trento, 1.396 in Friuli Venezia Giulia, 1.425 in Abruzzo, 1.260 nella Provincia autonoma di Bolzano, 872 in Umbria, 819 in Sardegna, 722 in Calabria, 567 in Valle d'Aosta, 262 in Basilicata e 187 in Molise.“

www.today.it