capture 021 13052020 102653Ripartire, anche rischiando qualcosa, o l'Italia morirà. Franco Bechis, in collegamento con Lilli Gruber a Otto e mezzo, non usa giri di parole per commentare i ritardi del governo sul Dl Rilancio (fu Decreto Aprile) e le incertezze sulle riaperture della Fase 2. "Siamo stati costretti a chiudere gran parte dell'Italia - sottolinea il direttore del Tempo - ma non possiamo permettercelo. In prospettiva i soldi non li avremo e dobbiamo correre qualche rischio, altrimenti muore tutto il Paese".

In altre parole, "non si può chiudere l'economia per sei mesi, altrimenti salta il Paese". Logico per tutti, tranne per alcuni ministri e loro consiglieri scientifici che starebbero davvero prendendo in considerazione l'ipotesi di un lockdown bis in caso di nuovo aumento dei contagi.

 

 

www.liberoquotidiano.it