È in arrivo un decreto per tutelare i cinema. Bonisoli: penso sia importante assicurare che chi gestisce le sale sia tranquillo nel poter programmare le pellicole senza che queste siano disponibili in contemporanea altrove. I film dovranno essere distribuiti prima nelle sale e poi su tutte le piattaforme. È il contenuto di un decreto che il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli ha annunciato, intervenendo con un videomessaggio alla presentazione della ricerca Agis/Iulm “Spazi culturali ed eventi di spettacolo un importante impatto sull’economia del territorio”, e che sta per firmare:

«Mi accingo oggi a firmare il decreto per regolare le finestre in base a cui i film dovranno essere prima distribuiti nelle sale e dopo di questo su tutte le piattaforme. Penso sia importante assicurare che chi gestisce una sala sia tranquillo nel poter programmare film senza che questi siano disponibili in contemporanea su altre piattaforme, per poter sfruttare appieno l’investimento che serve per migliorare le sale e renderle sempre e più in grado di dare un’esperienza unica», ha detto il ministro.  

........................

dall'articolo di lastampa.it 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna